3 blog di viaggio pugliesi da leggere per scoprire la regione

blogger-puglia-salento-travel-viaggi

Il fatto di gestire un blog di viaggi sulla Puglia mi ha portato nel corso di questi anni a conoscere altri travel blogger locali che leggo con una certa costanza. Alcuni gli ho conosciuti personalmente, altri solo virtualmente ma ormai tra blog, Instagram, Facebook e altri social media è come se ci si conoscesse di persona! Ho stilato la mia top 3 personale di blogger locali pugliesi da leggere, non è da intendersi come una classifica bensì come una mia personale segnalazione a tutti voi affinchè seguiate questi blog fighissimi.

1) Pensieri in Viaggio

pensieri-in-viaggio

E’ il blog di Manuela Vitulli, pugliese, viaggiatrice seriale con la testa tra le nuvole e i piedi per terra, freelance writer, storyteller, futura sommelier, col debole per l’Asia (condiviso anche da me, tra l’altro), una fissa per le porticine e per tutto ciò che è vintage e una passione per la fotografia. L’ho conosciuta personalmente di sfuggita durante l’edizione della BTM 2016 a Lecce, giusto il tempo per dirci “Ah, sei tu?! e bla bla bla”, qualche tweet assieme e poi via: io verso il mio stand, lei verso le sue conferenze. Ha scritto il libro La Mia Thailandia, Storia di un profondo amore, potete leggere la sua biografia e le sue numerose attività cliccando qui. Seguite il suo blog che è un viaggio continuo in giro per il mondo e perchè ogni volta che torna in terra natia racconta la sua Puglia con le sue storie e i suoi personaggi da scoprire.
Link al blogFacebookTwitterInstagram

2) The Nature Jotter

the-nature-jotter

E’ il blog di Barbara Rotella, il “taccuino” sul quale appunta i suoi ricordi di viaggio e li condivide con noi. Biologa, amante della natura e delle scienze, esploratrice del mondo con lo zaino sulle spalle e la sua amata macchina fotografica (ecco cosa condivido con lei: lo zaino in spalla e la mia fotocamera, nel mio caso una Fujifilm vecchio stile). Con lei potete scoprire il mondo in ottica … Natura. Non ho avuto modo di conoscerla personalmente ma se capito a Bari si fa un tentativo!
Link al blogFacebookTwitterInstagram

3) Made For Walking

made-for-walking

E’ il blog di Luciana Lettere, adesso diventato anche una bella associazione. Uno spazio online fatto per chi piace camminare, non solo trekking, ma nel senso di un vero e proprio cammino. Luciana racconta una Puglia differente rispetto ai canoni tradizionali: sentieri sperduti nelle campagne, cammini sconosciuti tra le serre, percorsi a picco sulla costa del mare, passeggiate nei borghi autentici della Puglia. Da seguire se siete interessati all’argomento e se volete prendere parte alle numerose attività di Made For Walking. Ho preso io parte direttamente a qualche camminata e vi garantisco che è un’esperienza fantastica, magari ve la racconto in un altro post. Anche con lei condivido qualcosa: il camminare. In quest’ultimo caso entriamo nel regno di H. D. Thoreau, cercate su Google per capire …
Link al blogFacebookTwitterInstagram

Se avete blog pugliesi da segnalare fatelo pure: sarà un piacere conoscerne di nuovi per me. Anzi, questo post lo voglio intendere proprio in questo modo: un post(o) per conoscere nuovi blogger pugliesi che amano raccontare la propria terra e quella degli altri. Nel frattempo mi immergo nella lettura di questi!

Guida veloce alle vacanze nel sud della Puglia

Qualche giorno fa ho avuto il piacere di scrivere per il blog di Sandrina Zuid Italie, un blog olandese sul sud Italia. L’articolo è apparso sotto il titolo Tips voor een vakantie in het zuiden van Apulië: de Salento. Ho cercato di dare un taglio molto leggero senza andare troppo in profondità, tenendo presente che il lettore è olandese e la guida si rivolge a tutti gli olandesi. Tuttavia, credo possa essere utile anche a voi, se volete farvi un’infarinatura del Salento, veloce e informale. Ve lo giro anche a voi “italiani” e se ho dimenticato qualcosa, segnalate pure nei commenti. Incominciamo!

Il mio prossimo ebook: guida Porto Cesareo 2012

A stagione estiva conclusa si fanno i bilanci e io ve ne condivido uno: quello sul mio primo ebook scritto su ThePuglia, la guida di Porto Cesareo – Torre Lapillo, Punta Prosciutto 2011. L’ebook è una guida turistica sulla destinazione del Salento con una serie di contenuti che vanno dalla segnalazione delle spiagge ai consigli di viaggio prima di partire e mentre si è al mare. E’ stata la prima edizione, buona per certi versi, carente per altri. Ho ricevuto diversi suggerimenti via email o tra i commenti, suggerimenti che terrò in considerazione senz’altro per la prossima edizione 2012 che sto progettando e che sarà pronta per i primi mesi dell’anno prossimo.

Dati sull’ebook Porto Cesareo 2011
Prima di svelarvi alcuni rumors sul piano dell’opera della prossima edizione, vediamo come è andato l’ebook del 2011. I dati che presento sono relativi al periodo che va dal 23 giugno 2011 (data della pubblicazione) al 31 ottobre 2011, quindi poco più di quattro mesi. L’articolo in cui ho segnalato l’ebook è stato letto 2.792 volte e il pdf della guida è stato scaricato 1.132 volte direttamente da questo blog. Questo per quanto riguarda la spazio online di ThePuglia. Vediamo adesso gli altri siti internet in cui ho pubblicato l’ebook. Su Issuu l’ebook è stato visualizzato 4.011 volte, su SlideShare 709 volte e su Scribd altre 482 volte. Per chi non lo sapesse, questi sono siti internet in cui pubblicare e condividere documenti o presentazioni. Faccio un sunto:

(a) Visualizzazioni sul blog: 2.792
(b) Download diretto dal blog: 1.132
(c) Visualizzazioni Issuu: 4.011
(d) Visualizzazioni SlideShare: 709
(e) Visualizzazioni Scribd: 482

E’ impossibile per me capire esattamente il numero di visualizzazioni, tuttavia posso fare delle previsioni. Nel caso in cui le visualizzazioni sul blog abbiano portato ai tre siti di pubblicazione in cui è presente l’ebook, abbiamo 5.202 visualizzazioni (c + d + e). Mentre, nel caso in cui siano tutti visitatori unici, abbiamo 7.994 visualizzazioni (a + c + d + e). Quindi, l’ebook è stato visualizzato dalle 5.000 alle 8.000 volte, probabilmente la verità sta nel mezzo. Grazie a voi abbiamo raggiunto questi numeri, il che mi porta ad impegnarmi ancora di più per la prossima edizione 2012 che avrà diverse novità.

Guida Porto Cesareo 2012
Nella prima edizione 2011 non ho trattato volutamente alcuni argomenti per problemi di tempo. Quest’anno parto già da una buona base, per cui potrò integrare nuovi contenuti oltre ad ottimizzare quelli già presenti. Come mi ha detto Giuseppe in questo commento, “mi sarei aspettato anche qualche suggerimento sull’ottima cultura gastronomica del salento e perchè no… anche qualche suggerimento dove apprezzare la cucina tipica locale con semplicità“. Il lato gastronomico non lo avevo inserito perchè richiedeva un po’ di tempo in più, nell’edizione 2012 inserirò pertanto la sezione gastronomica con (a) i luoghi dove mangiare a Porto Cesareo e Torre Lapillo, (b) i luoghi dove mangiare nei dintorni, (c) un paio di aziende vinicole dove degustare dei buoni vini a base Negroamaro e Primitivo e (d) una dozzina di ricette tipiche locali così le potete fare anche quando tornate a casa vostra dalle vacanze. Dalle conversazioni telefoniche e dagli incontri reali di questa estate con tutti voi, inoltre, ho recepito altre vostre esigenze e feedback che voglio sviluppare in guida. Ad esempio, voglio introdurre una mappa dettagliata della zona e su di essa lavorarci per segnalare le cose che io reputo interessanti. Inserirò anche un elenco con tutti i numeri utili (farmacia, pronto soccorso, vigili urbani, …). Segnalerò per bene tutti gli stabilimenti balneari della zona oltre che i luoghi dove dormire (dagli hotel ai B&B, dai villaggi ai camping, … fino alle mie case vacanze e ville). Infine, vi suggerirò degli itinerari di un giorno o mezza giornata in Salento qualora vogliate scoprire anche altri posti oltre le spiagge di Porto Cesareo. Last but not least, voglio dare una veste grafica più bella all’ebook e su questo si sta già lavorando. Che ne pensate? Se avete dei suggerimenti ditemi tutto, sarà prezioso per me e per tutte le migliaia di lettori che arriveranno!

Una bella guida estiva al Salento 2011, gratis

Gli amici di Urka Edizioni hanno pubblicato la guida estiva 2011 del Salento, una guida che vi segnalo vivamente: scaricatela o sfogliatela online, troverete gli indirizzi alla fine del post. Una guida come non se ne trovano tante in giro per il Salento: giovane, fresca, easy, colorata e soprattutto: informativa. Non esaustiva, ma dopotutto va bene così: è una guida da leggere con le infradito e la sabbia ai piedi, in canottiera e col sale sulla pelle. Ci trovate quelli che cono i posti che caratterizzano una vacanza e la rendono diversa dalle altre, raccontati come fareste voi, con criteri di scelta, opinioni ed errori assolutamente personali. Non sono parole mie, sono le parole degli autori.

Scarica la guida Porto Cesareo – Torre Lapillo, Punta Prosciutto 2011

Vi presento Porto Cesareo – Torre Lapillo, Punta Prosciutto 2011, la prima guida di ThePuglia, la prima guida in assoluto sulla zona di Porto Cesareo & Dintorni. E’ stato un lavoro continuo durante questi ultimi giorni, per riuscire a pubblicarla in tempo per la stagione estiva 2011. Credo sia una buona base di partenza per voi viaggiatori che state per venire a trascorrere le vacanze in quest’angolo tropicale del Salento. La potete scaricare gratuitamente cliccando sul link successivo, è un file pdf di 3mb circa, 30 pagine.

60 ricette design della cucina tipica pugliese

Difficilmente io segnalo dei prodotti sul mio blog senza averli provati direttamente in prima persona, ma questa volta devo fare un’eccezione: La Puglia in un piatto, un libro che presenta 60 ricette della cucina tradizionale pugliese accompagnate da foto e grafiche strepitose.

A creare questa meraviglia gastrodesign è stato lo studio Usopposto, studio di grafica e product design di Grottaglie: 176 pagine di gradevolezza visiva che preannunciano decisamente la gradevolezza gustativa delle ricette una volta trasformate in piatto da mangiare. Della serie: si mangia prima con gli occhi, ecco! Il libro è suddiviso in 7 capitoli che descrivono il menù abituale del mangiare in Puglia: pasta, carne, pesce, ortaggi, cucina campestre, prodotti da forno e dolci. Io ne sono fanatico dello stile culinario pugliese, cliccate qui per vedere tutte le mie ricette pubblicate fino ad ora.

Ad intervallare il susseguirsi delle pagine illustrate e delle ricette scritte, ogni capitolo ospita al suo interno un’immagine fotografica evocativa, realizzata in bianco e nero, che descrive in maniera realistica soggetti e scene che vedono protagonisti cucina e territorio.

Insomma, c’è tanto design in questo libro e di design si parla anche con riferimento specifico al supporto utilizzato per le illustrazioni, è cioè i piatti in ceramica. Anche in questo caso Usopposto ha voluto rielaborare la tradizione ceramica pugliese, tipica soprattutto della città di Grottaglie. Vi lascio alle immagini, parlano da sole. Se vi capita di trovare questo libro in libreria, non esitate a sfogliarlo, comprarlo quindi …cucinarlo.

Per vedere la galleria fotografica completa, cliccate qui.

Mare di Puglia da 5 vele nella Guida Blu 2010: Ostuni, Nardò e Otranto

Le spiagge e le località di mare più belle della Puglia sono tutte contenute nella Guida Blu 2010 di Legambiente e Touring Club Italiano. La Puglia quest’anno è al secondo posto in Italia per numero di riconoscimenti assegnati, tra spiagge, grotte marine e località sul mare (prima viene la Sardegna, mentre alla Puglia segue la Toscana).