Inside Soleto, la via del vecchio ospedale

Soleto è un paesino a sud di Lecce, nelle Grecia Salentina. Lo scatto fotografico sopra è uno scorcio del suo centro storico, fotografato da Paolo Margari. Ho chiesto direttamente a lui di dirci qualcosa di più su questa foto.

Paolo Margari
La foto è stata scattata a Soleto, mia città natale, peraltro a pochi passi dall’abitazione in cui ho vissuto in infanzia. Si tratta di un angolo del centro storico della cittadina salentina e la via prende il nome dal vecchio ospedale “Carrozzini” in funzione all’inizio del secolo scorso, presso i cui locali ristrutturati dieci anni fa oggi hanno sede uffici comunali. La strada fotografata, in particolare, è stata sede, sul lato destro, di due ‘istituzioni’ del passato: il bar Massimo, luogo di ritrovo molto in voga nella seconda metà del secolo scorso, chiuso pochi anni fa e localmente noto come ‘Castrì’; ‘Ninì’, storico riparatore di cicli e motocicli la cui bottega ha chiuso i battenti circa quindici anni fa alla sua morte.

Nella casa di fronte si nota la prima sede di Radio Onda Verde, un’emittente locale in funzione negli anni ’80. Un tempo il centro storico di Soleto era, come per molti altri centri, un luogo vissuto, pieno di attività commerciali e sociali (partiti, sindacati, negozi, bar, associazioni, circoli ricreativi). Oggi invece ha visto diminuire notevolmente la sua funzione residenziale (spostata oltre le mura), commerciale (colpita soprattutto dai grandi centri commerciali) e sociale (vista la contemporaneità caratterizzata da strutture flessibili, individuali, customizzabili e comportamenti più edonistici). Sulla stessa strada, a pochi passi, si trova la famosa chiesa bizantina di Santo Stefano, interamente affrescata.

La foto è stata scattata nel periodo natalizio del 2006 con equipaggiamento Canon ed è stata elaborata con tecnica HDR. Ciao, Paolo

Un ringraziamento a Paolo che ci ha fatto addentrare a Soleto. Potete seguirlo su Flickr. La foto di Soleto la trovate qui.

PS Curiosità: Radio Onda Verde perchè le porte della casa sono …verdi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *