18 itinerari di trekking in Puglia

A chi piace fare trekking nella natura, segnalo il calendario della stagione trekking 2010/2011 di Avanguardie, lo studio di educazione ambientale e turismo di Nardò in provincia di Lecce. Sono 18 itinerari in Salento più uno nel Parco Nazionale del Gargano.

Presentazione di Avanguardie
“Il Salento è una terra ricca di paesaggi diversi che trasudano storie e avvenimenti, evoluzioni e rivoluzioni di una natura ostinatamente bella che oggi più di ieri chiede protezione, rispetto, attenzione. Per questo abbiamo deciso di alternare, nel nostro nuovo calendario, un’area protetta con un itinerario in un luogo che non è parco. Abbiamo scelto le aree protette dopo aver percorso le “terre alte” e le “vie dolci dell’acqua”, dopo aver ascoltato “storie” e la “voce delle pietre”, dopo aver incontrato “gentes” perché abbiamo ancora voglia di camminare, di calpestare erba e sassi di una terra che non finirà mai di stupirci. Lo studio ambientale Avanguardie vi invita ufficialmente a camminare con noi oltre gli steccati della pigrizia, in quel Salento che non è solo sole, mare e vento ma molto molto di più”

Il Calendario della stagione di trekking
1. (10 ottobre) Parco naturale regionale “Portoselvaggio e Palude del Capitano” – NARDÒ
2. (24 ottobre) Oltre la Poesia – MELENDUGNO
3. (07 novembre) Parco naturale regionale “Isola di S.Andrea e litorale di Punta Pizzo” – GALLIPOLI
4. (21 novembre) Storie e Memorie – OTRANTO
5. (05 dicembre) Parco naturale regionale “Costa Otranto – S.Maria di Leuca e bosco di Tricase” – TRICASE
6. (19 dicembre) Il giardino megalitico – GIURDIGNANO
7. (31 dicembre) Notturna alla Palascia – OTRANTO (PRENOTAZIONE INDISPENSABILE)
8. (02 gennaio) Parco naturale regionale “Bosco e Paludi di Rauccio” – LECCE
9. (16 gennaio) Ngracalati – BORGAGNE
10. (30 gennaio) Riserva Naturale Regionale Orientata “Bosco delle Pianelle” – MARTINA FRANCA (PRENOTAZIONE INDISPENSABILE)
11. (13 febbraio) Serra Grottella – CERFIGNANO
12. (27 febbraio) Parco naturale regionale “Litorale di Ugento” – FONTANELLE (UGENTO)
13. (13 marzo) Boschi e bufale – CALIMERA
14. (27 marzo) Parco naturale regionale “Costa Otranto – S.Maria di Leuca e bosco di Tricase” – OTRANTO
15. (10 aprile) Strade e Masserie – NARDÒ
16. (25 aprile) Pasquetta sui colli – OSTUNI (PRENOTAZIONE INDISPENSABILE)
17. (08 maggio) Fiumi verdi a Campolisio – LIDO MARINI
18. (22 maggio) Parco nazionale del Gargano (PRENOTAZIONE INDISPENSABILE)

Descrizione dei primi due itinerari
10 Ottobre: Parco naturale regionale “Portoselvaggio e Palude del Capitano” – NARDÒ LUNGHEZZA: circa 12 km.
Il parco regionale naturale “Portoselvaggio e Palude del Capitano” copre una superficie di circa 1.000 ettari, distribuiti lungo la costa neretina tra Santa Caterina e Sant’Isidoro, con un alternarsi felice di alte scogliere, cale, baie e baiette, endemismi botanici, sorgenti costiere e un paesaggio premiato anno dopo anno da una presenza crescente di camminatori. La pineta è il bosco che lo ombreggia e sotto cui si intrecciano i sentieri che percorrono il parco, tra grotte preistoriche, specchie, mura di antichi villaggi, torri costiere e reperti fossili di pesci travolti probabilmente dallo stesso accidente che portò all’estinzione dei dinosauri. Un mix riuscito tra storia e ambiente. Primo parco di Puglia, un parco per tutte le stagioni e con cui apriamo tradizionalmente la stagione trekking.
DETTAGLI SU ORARI E RITROVO: info@avanguardie.net – 349.3788738

24 Ottobre: Oltre la Poesia – MELENDUGNO
LUNGHEZZA: circa 12 km.

Questo itinerario è emozionante e avvincente come le storie dei personaggi che solo le pietre sanno raccontare, pietre incise, scolpite, corrose, scavate, studiate, innalzate e abbattute. Castelli e torri, cripte e mura, strade antiche e luoghi di culto, tutto affacciato su scorci di mare che ipnotizzano e acquietano, oscurando ogni frenesia e ammantando lo sguardo di oro e verde acqua. Roca vecchia, le grotte e i dintorni, le torri e le cripte assordano ogni sguardo che incrocia la loro instabile fisicità. Quante domande, quante ipotesi, quanto mare sopra e sotto! Forse un tradimento, magari un nascondiglio e poi una leggiadra fanciulla ma per noi sorprendenti architetture tra carsismo, strategie e pescatori
DETTAGLI SU ORARI E RITROVO: info@avanguardie.net – 349.3788738

Tutte le informazioni su come contattare Avanguardie le trovate sul sito internet, cliccate qui. Vi piacerebbe far parte di una di queste camminate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 Commenti su “18 itinerari di trekking in Puglia

  1. Un tragitto a piedi che in una settimana percorre a passo d’uomo lo stupendo scenario autunnale del Salento. Dove il freddo e la perdita di colori sono ancora lontani ma la natura e le tradizioni vicinissime…
    Un tragitto che noi consigliamo su:
    italianguidebook.com

  2. Comunicato stampa 14 luglio

    Settima giornata nazionale del turismo lento (domenica 31 ottobre).
    Percorsi per bambini e adulti nei centri storici più suggestivi d’Italia
    Trekking urbano “in tutti i sensi”
    per scoprire Bari
    Itinerari sportivi e “sensoriali” con passeggiate che impegnano anche vista, olfatto, udito, gusto e tatto. Per maggiori informazioni e per scaricare gli itinerari www. trekkingurbano.info

    Domenica 31 ottobre, vigilia di Ognissanti e festa di Halloween sarà soprattutto, in Italia, la giornata del “Trekking urbano” la festa del turismo sportivo in città, giunta quest’anno alla settima edizione.
    Bari organizzerà itinerari culturali e insieme divertenti. Quest’anno il tema “trekking in tutti i sensi” condurrà i partecipanti a utilizzare, oltre alle gambe e agli occhi, anche naso, bocca, orecchie e dita per un’esperienza piena di stimoli nuovi. I percorsi sono gratuiti.
    Il programma delle visite a piedi nelle città italiane, inizierà al mattino per i piccoli, proseguirà nel pomeriggio con percorsi dedicati agli adulti, per concludersi nei ristoranti dove l’olfatto e il gusto verranno sollecitati dal piatto del trekking a base di antiche pietanze locali.
    Il trekking urbano è la nuova frontiera del turismo sostenibile nelle città d’arte. Lento, lontano dai circuiti affollati del turismo di massa, cammina verso le parti più vissute dai residenti per scoprire opere d’arte, panorami e sapori autentici. Adatto per l’inverno e i periodi in cui gli amanti del trekking devono rinunciare alle passeggiate in campagna, favorisce la destagionalizzazione e il decentramento dei flussi turistici.
    Può essere praticato a tutte le età ed è anzi un tonico contro i mali della sedentaria vita moderna: infarto, obesità, osteoporosi e depressione per cui dovrebbe essere praticato regolarmente come alternativa, più stimolate e aggregante, della palestra. Il trekking urbano insegna a apprezzare la propria e le altre città restituendole al ritmo del passo umano e a un’osservazione più attenta; è insomma un modo per iniziare un’avventura turistica sotto casa utilizzando l’enorme giacimento di capolavori sconosciuti del nostro Paese.
    Dal 2002 ad oggi i comuni che hanno seguito Siena nella diffusione del trekking come modalità di visita dei centri storici, hanno progressivamente incrementato le loro iniziative: con esperienze di trekking urbano a tema, con depliant che illustrano percorsi da fare tutto l’anno o con segnaletiche specifiche per quelli che si vogliono cimentare in itinerari decisamente fuori dagli schemi. C’è persino chi, come le guide turistiche di Siena propone un trekking notturno alla scoperta dei momenti e dei luoghi più romantici. Il trekking urbano è ormai una vera moda e la parola, coniata dall’Assessore al Turismo di Siena Donatella Cinelli Colombini, è entrata nel linguaggio corrente per indicare il turismo sportivo in città e persino le scarpe create per praticarlo.
    Per maggiori informazioni e per scaricare gli itinerari www. trekkingurbano.info

    Lista delle città
    SIENA, ANCONA, AREZZO, ASCOLI PICENO, BARI, BIELLA, BOLOGNA, BRESCIA, CHIETI, COSENZA, FERMO, FORLI’, GENOVA, MACERATA, LUCCA, MANTOVA, MASSA, MATERA, MESSINA, NUORO, PALERMO, PAVIA, PERUGIA, PISA, RAVENNA, SALERNO, TEMPIO PAUSANIA, TRENTO, TREVISO, URBINO, VITERBO.

    Ufficio stampa per la VI Giornata Nazionale del Trekking Urbano
    Daniela Fabietti 335 1979415
    Agenzia Freelance 0577 272123, Fax 0577 24 7753 info@agfreelance.it

    Segreteria organizzativa
    Comune di Siena
    Assessorato al Turismo
    0577 292128
    assturismo@comune.siena.it