Su Travel Different un mio articolo sulla zona del Negroamaro del Salento

Da tanto tempo che curo questo blog e mai vi avevo raccontato in maniera più dettagliata la mia zona, quella parte del Salento dove si produce il vino negroamaro. Oggi ci siamo: l’occasione mi è stata data dagli amici di Travel Different, il primo social magazine di viaggi italiano, un sito internet che vi consiglio di frequentare se siete appassionati di viaggio. L’idea alla base del magazine è che sono gli stessi lettori a scegliere i temi di viaggio da approfondire a cura dello staff di blogger. Per questo mese è stato scelto il tema dei Viaggi a Sud. Poteva mancare ThePuglia? Il post che ho scritto per il magazine è questo: Mini tour per scoprire le Terre del Negroamaro in Salento.

Nell’articolo approfondisco la zona dove si produce il Salice Salentino DOC, con ogni probabilità la DOC più importante di Puglia insieme a quella del Primitivo di Manduria DOC. Mi soffermo sui paesini di Salice Salentino, Guagnano, Veglie, Campi Salentina, San Pancrazio Salentino, San Donaci e Cellino San Marco. Segnalo quattro aziende vinicole di qualità, due musei del vino da visitare, tre luoghi in cui pranzare e altrettanti in cui dormire (masserie e agriturismo). La zona delle Terre del Negroamaro è una zona ancora abbastanza sconosciuta ai turisti, diciamo che è fuori dai flussi turistici per cui il Salento è tanto in voga in questi ultimi anni. E’ una zona di campagna, dove si può fare della buona enogastronomia. Ha un pregio: essendo una zona sconosciuta e poco frequentanta è ancora vera, quella che gli anglosassoni chiamerebbero the real Puglia. Per cui non troverete percorsi turistici ben progettati, i servizi non sono tanti, ma se seguite il mio percorso e avete un po’ di spirito libero proprio della scoperta e del viaggio, ve ne tornerete con un bel bagaglio di esperienze a casa: ottimi vini a base negroamaro, buoni posti in cui mangiare a buon prezzo e bella gente!

LEGGI ANCHE:  3 cose che ho imparato in questi cinque anni di lavoro e di FIAIP

Ringrazio Serena, Francesca e Alex (e tutto lo staff, ovviamente!) di Travel Different per l’opportunità di avermi ospitato sul loro magazine.

PS: la nostra amicizia è nata a seguito di Travel Blogger Elevator 2012, un gran bel evento sui viaggi di cui ho parlato già qui.

Puglia Case Vacanze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 Commenti su “Su Travel Different un mio articolo sulla zona del Negroamaro del Salento