Suggerimenti per il ponte del 2 giugno in Salento

Il ponte del 2 giugno solitamente significa un assaggio dell’estate che sta arrivando. Quest’anno il 2 giugno cade di sabato, per cui tendenzialmente potremmo pianificare un weekend lungo da venerdì 1 fino a domenica 3 giugno. Ok, in questo post vi voglio suggerire qualche idea e un paio di itinerari che potete fare se decidete di venire in Salento.

Primo passo: come faccio ad arrivare in Salento se vivo nel nord Italia? La scelta miogliore, a mio avviso, è quella di andare sul sito di Ryanair, la compagnia low cost per eccellenza, è verificare se ci sono delle disponibilità a buon prezzo. Prenotando con un certo anticipo potete trovare dei prezzi molto buoni, a partire da una trentina di euro a persona solo andata: non male, no? Prima si prenota, più si risparmia. Per chi, invece, si decide all’ultimo momento, i prezzi generalmente sono più impegnativi. Tenete presente che il vostro aeroporto di riferimento per raggiungere il Salento è quello di Brindisi. Ryanair collega Brindisi con molte località del nord Italia, ve le elenco: Bologna, Cuneo (Torino), Milano (Bergamo), Pisa, Roma Ciampino, Torino, Venezia – Treviso e Verona. Se, invece, venite dalla zona a sud di Roma, ci si impiega poche ore di auto per raggiungere il sud della Puglia.

Secondo passo: noleggiate un auto. Lo potete fare direttamente in aeroporto. I prezzi sono molto buoni in questo periodo, partono dalle 20,00 € – 30,00 € al giorno per un’auto utilitaria tipo Fiat Panda. Anche qui vale la regola generale che prima si pianifica, migliori offerte si trovano. Noleggiata l’auto a Brindisi, potete facilmente raggiungere ogni località salentina nel giro di una o due ore.

Terzo passo: dove dormire. Le tipologie di offerta a buon prezzo non mancano in questo periodo dell’anno: dai b&b agli hotel, dalle masserie ai camping. Personalmente, vi suggerisco anche le case vacanze o ville: in questo periodo dell’anno è possibile affittarle anche per 2 – 3 giorni e i prezzi sono imbattibili: dalle 40,00 € a giorno in su, dipende dalla tipologia di immobile desiderato. Nella nostra zona di Porto Cesareo e dintorni, disponiamo di numerose possibilità a prezzo più che buono, case vacanze e ville dotate di tutti i confort: aria condizionata, lavatrice, TV color, posto auto e molto altro. Facendo base a Porto Cesareo, ecco i miei suggerimenti su cosa fare in un weekend.
– Venerdì: dipende da che ora arrivate. Se la giornata è buona, cosa molto probabile in questo periodo dell’anno, andate a rilassarvi al mare, tra le spiagge di Torre Lapillo e Punta Prosciutto. La sera, cenate in uno dei tanti ristorantini in centro a Porto Cesareo che preparano ottimi pasti a base di pesce, locale e non.
– Sabato: direi di dedicare la giornata a un breve tour del Salento ionico. Mattina con sosta a Porto Selvaggio, un parco naturale che non dovete perdere assolutamente. Sosta pranzo a Gallipoli con visita nel centro storico. Pomeriggio con direzione sud fino a Santa Maria di Leuca e cena qui. Ritornare a Porto Cesareo significa impiegare poco più di un’oretta.
– Domenica: la dedichiamo a Lecce, la perla del Barocco. Mezza mattinata con visita al suo fantastico centro storico e pranzo tipico in una trattoria locale. Poi: dipende da quando avete il vostro aereo per il ritorno a casa, la strada per Brindisi è abbastanza breve, circa 30 minuti di superstrada.

Se fate il ponte del 2 giugno in Salento e volete scrivere la vostra esperienza: questo mio blog è a vostra disposizione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *