Salento Territorio dell’Anno 2014, di nuovo

spiaggia-salento-monaco-mirante

Dopo l’anno passato, anche quest’anno il Salento si aggiudica la menzione di “Territorio dell’Anno”. Che cosa significa? Significa che il territorio in cui vivo e in cui quest’agenzia immobiliare lavora dalla mattina alla sera per organizzare al meglio gli alloggi per le vostre vacanze in Salento è il più desiderato dagli italiani. A buon ragione credo. Volete mettere le spiagge che ci sono qui? E la campagna coi suoi ulivi secolari e i vigneti e le masserie e i muretti a secco e le pajare? E la costa rocciosa e impervia dell’Adriatico? E il cibo e il vino?

La menzione è venuta fuori dal sondaggio di “Italia Touristica”, questa la classifica finale: 1° Salento; 2° Chianti; 3° Cinque Terre; 4° Perugino; 5° Cadore; 6° Costiera Amalfitana; 7° Gallura; 8° Versilia; 9° Cilento; 10° Gargano. Puglia, Toscana e Campania si aggiudicano due location a testa, Liguria, Umbria, Veneto e Sardegna se ne aggiudicano una.

Per entrare nel dettaglio del sondaggio, nei giorni scorsi sono state inviate circa 248.000 mail ad altrettanti destinatari in tutte le regioni d’Italia (nel 2013 furono 230.000), chiedendo di rispondere alla mail indicando al massimo tre territori diversi meritevoli del titolo di “Territorio dell’Anno” e, possibilmente, motivare la scelta con l’indicazione di alcune significative key words (parole chiave). A rispondere sono stati in 48.236, il 19,45% degli intervistati (l’anno scorso furono 42.306, il 18,39%). I voti ottenuti dai primi dieci territori classificati sono stati i seguenti: Salento 1° posto con 4.412 voti (9,15%); Chianti 2° posto (4° l’anno scorso) con 4.186 voti (8,68%); Cinque Terre 3° posto (2° nel 2013) con 3.661 voti (7,59%); Perugino 4° posto con 2.879 voti (5,97%); Cadore 5° posto con 2.180 voti (4,52%); Costiera Amalfitana 6° posto (3° l’anno scorso) con 2.001 voti (4,15%); Gallura 7° posto con 1.582 voti (3,28%); Versilia 8° posto con 1.066 voti (2,21%); Cilento 9° posto con 863 voti (1,79%); Gargano 10° posto con 824 voti (1,71%).

bit-2014

Come già accennato, oltre all’espressione del voto, ad ogni partecipante è stato chiesto anche di motivare la propria scelta attraverso l’indicazione di alcune parole chiave. Qui di seguito l’elenco delle key words più ricorrenti per i primi cinque in classifica:
– Salento: mare, enogastronomia, ospitalità, capitale cultura, barocco, olio, tradizioni;
– Chianti: agriturismo, vino, scenari, enogastronomia, pace, vigneti;
– Cinque Terre: mare, scenari, terrazzamenti, cordialità, enogastronomia, accoglienza, natura;
– Perugino: storia, borghi, enogastronomia, natura, agriturismo, castelli;
– Cadore: montagne, scenari, sci, trekking, natura, canederli.

Si ricorda che l’indagine popolare è stata espressamente svolta da “Italia Touristica” in occasione della BIT – Borsa Internazionale del Turismo (13-15 febbraio p.v.), per offrire agli operatori nazionali ed esteri uno spaccato delle sensazioni espresse degli Italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *