Reportage dal Vacation Rental World Summit di Firenze

L'evento cui ha preso parte la nostra agenzia ThePuglia Immobiliare

Avevo iniziato a scrivere questo post al ritorno dall’evento Vacation Rental World Summit di Firenze cui abbiamo preso parte lo scorso settembre. Poi, subito presi nella vita lavorativa, non ho avuto molto tempo per scrivere le impressioni a caldo. Cosa che faccio adesso in questo post prima che termini l’anno: due giornate intense e piene di spunti di riflessione sul nostro business degli affitti turistici in Salento.

Giorno 1 del #vrws

Siamo arrivati a Firenze la sera prima, ovviamente alloggiando in un appartamento per le vacanze … Firenze ci accoglie subito in tutta la sua bellezza mozzafiato. L’evento è in pieno centro in Via de’ Cerretani e una prima passeggiata non ce la leva nessuno. Ci passano accanto la Piazza della Signoria col suo Palazzo Vecchio, la cattedrale di Santa Maria del Fiore, il Campanile di Giotto e la Cupola del Brunelleschi, il Battistero di San Giovanni e poi ancora fino al Ponte Vecchio. Piacevolezze della vita.

Si parte con Adrian Brown di 2Be2Serve, uno speech introduttivo sulla differenza tra Hard Work e Good Work, i cambiamenti in corso e tanti suggerimenti da mettere in pratica nel nostro lavoro quotidiano di property managers. Poi, il turno di Mirco Ciraulo, Nicole Hromadkova e Benjamin Simon di PragueForYou, una property management company che lavora a Praga e che ha trattato l’argomento dell’automazione nel nostro modo di lavorare, senza perdere lo human touch però. Alan Egan, finalmente conosciuto di persona, di Vacation Soup, un esperto di marketing degli affitti turistici, dopo aver segnalato l’evoluzione del nostro marketplace (passato, presente, futuro), ci ha dimostrato come i contenuti (immagini, video, testi, …) possano fare la differenza rispetto ad altri gestori immobiliari. Garantito che lo fanno, ci aggiungo io.

La pausa pranzo alla Trattoria Vecchio Mercato ci ha visto pranzare in compagnia di Danilo Bertone di Vivere di Turismo, dei ragazzi di Avantio e di Ali, property manager a Barcellona per BizFlats. E, a Firenze si mangia bene, tipo pappardelle al cinghiale o cose simili …

Di ritorno, un selfie casuale scattato per provare la fotocamera FujiFilm all’interno del Mercato Centrale.

E poi, Kirk Biglione di WPApprentice che ha focalizzato il suo speech su come generare più leads e creare un’esperienza utente/cliente più facile e performante (si è parlato di email, conversioni, automazione, …). Interessante, infine, l’intervento di Richard Vaughton di Rentivo e di Marc Ribail di Unique Retreats, del quale mi rimarrà senz’altro la nozione sui micro brand nel settore degli affitti turistici.

Giorno 2 del #vrws

Ci eravamo lasciati a tavola ieri e oggi ci si ritrova di nuovo: Danilo Bertone è sul palco a parlare dei passi da seguire per un business di successo. Danilo ha anche scritto un libro dal titolo i 25+1 segreti per il successo della tua Attività Extra Alberghiera, se vi interessa l’argomento sfogliatelo. Vanessa De Souza Lage, finalmente conosciuta di persona dopo tanto leggerla online, ci delinea il futuro del settore degli affitti turistici: tendenze, tecnologie, opportunità. E RentalsUnited diventa una persona fisica. Apprendo anche dei VRTech prossimi e chissà che non si faccia una capatina in questi luoghi di incontro tra aziende e property managers sparsi nel mondo. Martin Picard di Vreasy fa un passo oltre col suo speech sul Property Management 2.0. Poi, salgono sul palco Alex Nigg e Tammi Sims di Properly, che ci hanno parlato di come fare per creare delle esperienze uniche per i nostri ospiti.

Infine, gli ultimi due speech dei big one: Booking.com e Airbnb. Ce ne siamo tornati pieni di novità e di idee dal Vacation Rental World Summit di Firenze. Tanto su cui riflettere per migliorare sempre più il rapporto con i nostri proprietari e i nostri clienti turisti che ospitiamo nelle nostre case vacanze in Salento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *