La spiaggia di Torre Colimena con le dune e la salina

Un pezzo di natura e mare salentino da vedere quando siete in zona a trascorrere le vostre vacanze sono la Salina e le Dune di Torre Colimena (Palude del Conte e Dune Costiere) nella riserva naturale del Litorale Tarantino Orientale. La salina si chiama Salina Vecchia o dei Monaci, e si trova appena a nord di Torre Colimena per circa 25 ettari di grandenza.

Tour della costa est del Salento in una giornata d’autunno

La settimana scorsa ho avuto il piacere di trascorrere una giornata intera in giro per il Salento con la mia amica Alessandra, la quale vedeva alcuni luoghi per la prima volta. Ho programmato una passeggiata – gita lungo la costa est adriatica con partenza da Lecce e arrivo a Santa Maria di Leuca. Nel mezzo posti bellissimi, panorami meravigliosi e temperatura autunnale gradevolissima, anzi: nelle ore più calde della giornata sembra di essere in piena primavera. Con me avevo il mio solito smartphone, questa volta dotato di un’applicazione fotografica che ultimamente mi vede tra i suoi fan più accaniti: Instagram. Tutte le foto che ho scattato un questo mini tour sono state fatte con i filtri di Instagram, ditemi cosa ne pensate (vi suggerisco di provare l’applicazione, è molto divertente!). Ecco l’itinerario che abbiamo percorso e che vi propongo di fare se siete in queste latitudini in primavera o autunno.

L’atollo del Salento? L’Isola dei Conigli

Vi siete mai chiesti se il Salento ha delle isole? Ci sono, sì. La più bella, secondo me, è l’Isola dei Conigli a Porto Cesareo. Vi suggerisco una visita su di essa per liberarvi completamente da tutti i pensieri del nostro mondo! L’isola propriamente si chiama Isola Grande perchè è la più grande di un insieme di isolotti che si stagliano di fronte al mare di Porto Cesareo. Tuttavia, è conosciuta meglio come Isola dei Conigli. Vi spiego perchè si chiama così e che cosa potete / dovete fare sul nostro …atollo.

Nate le tartarughe caretta caretta a Torre Lapillo, Porto Cesareo

Il 18 luglio 2008 2011 un tartaruga caretta caretta è apparsa in piena notte sulla spiaggia della Baia di Torre Lapillo, a un centinaio di metri da dove c’è la casa della mia famiglia. Un evento unico, raro, eccezionale. Bellissimo. La tartaruga marina caretta caretta è una tartaruga in via di estinzione lungo le acque italiane ed è minacciata un po’ in tutto il Mediterraneo, principalmente a causa delle attività dell’uomo. Vederla a pochi metri di distanza mi ha riempito il cuore di gioia. Vi racconto un po’ la storia di questa deposizione di uova a Torre Lapillo, nel comune di Porto Cesareo. Tutte le immagini che inserisco in questo post sono tratte dall’Area Marina Protetta Porto Cesareo (AMP).

Puglia: non solo mare. Le vacanze in hotel sul Gargano

A volte la grandezza e la meraviglia sono caratteristiche paradossalmente negative. Più che altro lo sono per chi sta lì attorno. Pensiamo per esempio a un giovane faggio che ostinatamente prova a crescere in una faggeta antica. Pensiamo alle opere letterarie cosiddette minori solo perché confrontate con la fama e la suprema arte dei più conosciuti capolavori (primo caso che mi viene in mente: le Satire offuscate dall’Orlando Furioso dell’Ariosto). Un destino non del tutto dissimile può capitare anche con i luoghi geografici, e può capitare ancora di più in Puglia, troppo spesso celebrata (per carità: assolutamente a ragione) per le trasparenti lucentezze del proprio mare, per le calde atmosfere del proprio sole, per le bianche calci delle proprie case, per gli indimenticati ricordi dei propri cibi. Nessuno, o comunque pochi, troppo pochi, dicono che la Puglia è verde. E quando lo dicono, semmai, alludono all’olio extravergine di oliva.

L’oasi ideale per il birdwatching in Italia, Le Cesine

L’oasi più bella in Italia per fare birdwatching è Le Cesine, in Puglia. Lo dice EBN Italia, l’associazione nazionale che si dedica alla promozione dell’attività di osservazione degli uccelli che ha svolto una votazione nella quale ben 500 voti su 650 si sono indirizzati a questa riserva naturale. Allora, penso sia il caso di parlarvene un po’ di più.

Fuochi tra gli ulivi secolari – Episodio #05

On the road sulla strada per Porto Cesareo per visionare le case vacanze che sto selezionando per il 2011, delle quali potete leggere di più cliccando qui, mi sono imbattutto in una scena che in questi giorni è abbastanza frequente nella mia zona: i fuochi in mezzo agli ulivi. Più o meno, dal video precedente potete farvi un’idea di cosa si tratta.