Una base per le vostre vacanze in Salento: Veglie

Per le vostre vacanze in Salento potete prendere in considerazione le solite note: Lecce, Otranto e Gallipoli. Ma anche i paesini dell’entroterra possono essere una buona base per scoprire la zona e magari per vedere un Salento diverso. Stefano, di Ok Puglia, un portale interamente dedicato al turismo in Puglia e nel Salento, ci porta alla scoperta di Veglie.

Veglie è un piccolo comune salentino situato a circa una mezz’ora di auto da Lecce e rappresenta una valida alternativa alle località più blasonate della regione. La sua origine sembra risalire al VII secolo d.c. quando i greci costruirono una sorta di villaggio (di cui purtroppo non rimane pressochè niente) che diede poi vita all’attuale cittadina di Veglie. Il grazioso centro storico, seppur di modeste dimensioni, è caratterizzato dalla presenza di diversi luoghi di interesse storico e artistico. Su tutti spicca la Chiesa Matrice, realizzata poco prima del 1100, di cui vale la pena ammirare il bel portale rinascimentale e gli affreschi di Sant’Antonio Abate. Molto bello anche il Palazzo Cacciatore, situato in Piazza Umberto I° in pieno centro storico, che prende il nome dall’omonima famiglia che lo abita da circa 300 anni. Sempre passeggiando per le vie di Veglie si possono visitare anche la Chiesa Santa Maria della Pietà e la Chiesa S. Maria delle Grazie realizzate entrambe tra il 1600 e il 1700.

A Veglie non sono presenti tantissime strutture ricettive ma si possono ugualmente trovare diversi agriturismi e 3 bed and breakfast dove poter soggiornare in qualsiasi periodo dell’anno a prezzi piuttosto contenuti. Per quanto riguarda il mangiare per le vie del centro si trovano diversi ristorantini dove degustare le specialità della cucina tipica locale tra cui segnalo Conte Cavour in Via 20 Novembre e L’Incontro in via Bosco.

Veglie, oltre a rappresentare una valida alternativa alle mete più blasonate è anche un ottimo punto di partenza per visitare le città d’arte del Salento vista la vicinanza con città come Gallipoli e, soprattutto, con Lecce: caratteristica che ne fa una meta molto piacevole per chi vuole organizzare un piacevole week end fuoriporta. Tuttavia, nonostante Veglie sia posizionata nell’entroterra, rappresenta una valida meta anche per il periodo estivo vista la vicinanza con una delle più affascinanti località balneari della Puglia: Porto Cesareo.

Insomma, se sei in cerca di una meta alternativa alle “solite note” ti consiglio di visitare e apprezzare la bellezza di questa piccola perla del Salento.

Foto 2 | Matteo Tarantino (di Puer Apuliae), Monteruga
Foto 1 | Guerino Giancola, olivi del Salento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *