Come si va in spiaggia a Porto Cesareo e Gallipoli quest’anno?

Regole per la spiaggia attrezzata e per la spiaggia libera 2020

In questo anno del tutto particolare, come andremo in spiaggia? Me lo state chiedendo in tanti, qui vi scrivo l’elenco delle indicazioni della Regione Puglia, sia per le spiagge attrezzate che per le spiagge libere.

Il punto di riferimento è l’Ordinanza n. 237 della Regione Puglia con l’Allegato 1, Linee guida per la riapertura delle attività economiche e produttive. Al di là dell’ordinanza, al primo punto ci tengo a dire una cosa: prima di tutto il buon senso di ciascuno di noi, ok?

Le spiagge aprono al pubblico il 25/05/2020: da questo giorno è possibile accedere liberamente ai circa 900 chilometri di costa pugliese. Gli stabilimenti devono aprire obbligatoriamente dal 01/07/2020 per garantire i servizi essenziali alla balneazione, ma potranno aprire anche prima.

Pronti? Andiamo a vedere come si va in spiaggia quest’anno!

Appena ho degli aggiornamenti a livello comunale, li inserisco qui. Ultimo aggiornamento di questo articolo: 24/05/2020

Spiagge attrezzate


– avranno una adeguata informazione sulle misure di prevenzione. C’è, ad esempio, il suggerimento di accompagnare il cliente all’ombrellone da parte di personale dello stabilimento adeguatamente preparato (steward di spiaggia) che illustri le misure di prevenzione da rispettare.

– ci saranno prodotti igienizzanti per i clienti e per il personale in più punti dell’impianto
– sarà privilegiato l’accesso tramite prenotazione
– gli spazi saranno riorganizzati affinchè sia rispettato il distanziamento interpersonale di almeno 1 metro di separazione

– gli ombrelloni (o gli altri sistemi di ombreggio) dovranno garantire una superficie di almeno 10 m2 ciascuno
l’attività di balneazione deve rispettare le regole relative al distanziamento sociale senza mai derogare alle distanze consentite.

LEGGI ANCHE:  Animali in spiaggia: posso portare il mio cane sulla spiaggia in Salento?

– l’accesso degli ospiti allo stabilimento deve essere consentito solo dai punti di accesso previsti e tutti i servizi strettamente connessi alla balneazione, presenti nello stabilimento, sono ad uso esclusivo dei soli ospiti dello stesso.

Poi ci sono le altre regole che riguardano prettamente l’organizzazione lavorativa dei singoli stabilimenti e lidi, non interessano a noi più di tanto.

Le spiagge libere

– valgono le stesse regole di distanziamento sociale di cui prima, pari ad almeno 1 metro tra le persone
– saranno effettuati interventi di pulizia e disinfezione dei servizi eventualmente presenti
– l’ordinanza suggerisce la presenza di addetti alla sorveglianza
– il posizionamento degli ombrelloni dovrà rispettare le indicazioni sopra riportate

Regole valide per entrambe le spiagge

– non ci saranno eventi, attività di animazione (feste, balli di gruppo, merende collettive, etc.) o ludico-sportive di gruppo che possono dar luogo ad assembramenti.

– gli sport individuali che si svolgono abitualmente in spiaggia (es. racchettoni) o in acqua (es. nuoto, surf, windsurf, kitesurf) possono essere regolarmente praticati, nel rispetto delle misure di distanziamento interpersonale. Diversamente, per gli sport di squadra (es. beach-volley, beach-soccer) sarà necessario rispettare le disposizioni delle istituzioni competenti.

Questo post lo aggiornerò costantemente, seguitelo.

Per quanto riguarda i nostri alloggi, invece, abbiamo realizzato un protocollo di pulizia con le imprese di pulizia con le quali collaboriamo, clicca qui per vedere come lavoriamo: pulizia immobili e biancheria bagno letto sanificata.

Noi siamo pronti e ce la mettiamo tutta affinchè questa estate sia un’estate in sicurezza. E di meritato svago e relax dopo il periodo di lockdown!

Puglia Case Vacanze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *